Pratiche e rappresentazioni della legalità

L’Istituto Tecnico Statale Commerciale e Geometri “Loperfido – Olivetti” di Matera partecipa all’indagine Pratiche e rappresentazioni della legalità nell’ITCG Loperfido-Olivetti di Matera, realizzato dall’Osservatorio sulla legalità – Istituto di Studi Politici “S. Pio V” nell’ambito delle iniziative di studio e promozione di una cultura della legalità. L’indagine è rivolta agli studenti dell’Istituto tecnico statale commerciale e geometri Loperfido – Olivetti di Matera ha la finalità di rintracciare gli orientamenti valoriali, il grado di conoscenza della legalità, gli atteggiamenti nei confronti della legalità, la socializzazione normativa e la rappresentazione della normatività. Si compone di 19 domande e di una Scheda socioanagrafica da compilare a cura degli studenti in forma anonima.

L’Osservatorio sulla Legalità “OSLE”, Istituto di Studi Politici “S. Pio V”, nasce con l’intento di studiare la legalità attraverso i fatti sociali e giuridici, di indagare la distanza fra una legalità formale e una legalità praticata, di investigare l’esistenza di una legalità manipolata, integrando l’attività di ricerca, di studio e di approfondimento scientifico promosso dall’Istituto di Studi Politici “S. Pio V”.

L’impegno di studio e di ricerca dell’OSLE si sostanzia, oltre che attraverso la collaborazione con diverse istituzioni e associazioni per iniziative specifiche sul tema della legalità, nella pubblicazione annuale dei Materiali per una cultura della legalità (a cura del Coordinatore OSLE Prof. Giuseppe ACOCELLA), che raccoglie i contributi degli studiosi e responsabili istituzionali sui diversi aspetti nei quali si concretizza la complessa tematica della cultura della legalità, con riferimento alle sei sezioni di cui l’OSLE dispone: Fondamenti culturali, Pubblica Amministrazione, Società, Istituzioni e Federalismo, Diritto UE e Italia, Comunicazione.

Questa iniziativa è possibile all’interno del Progetto Legalità, promosso dalla Camera di Commercio di Matera, e animato dalla Fondazione Lucana Antiusura Mon. Vincenzo Cavalla e dall’Associazione Antiracket e Antiusura Famiglia&Sussidiarietà.

Auspichiamo che Giuseppe Acocella, Coordinatore OSLE, possa essere presente a Matera alla conclusione dell’indagine.

Matera 14/11/2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*