Il violinista internazionale Firmian Lermer ospite al conservatorio Duni di Matera

Nell’ambito del progetto ERASMUS, il Conservatorio di musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera ospita il violista internazionale Firmian Lermer, docente di viola presso lo “Joseph Haydn” Konzervatorium di Eisenstadt, in Austria.

Il professor Lermer , grande esperto di musica classica e barocca, dal 10 al 12 novembre p.v., presso la sede del Conservatorio (Piazza Sedile) terrà una masterclass dal titolo “La comprensione del linguaggio musicale: radici del Classicismo Viennese”.

La masterclass è aperta a chiunque voglia partecipare ed è gratuita per gli studenti interni. Per gli esterni che vorranno partecipare è prevista una quota di € 50,00 come effettivo e di € 20,00 come uditore da versare sul c/c postale 12667754 intestato a “Conservatorio di Musica di Stato Matera”.

Per qualsiasi informazione

www. conservatoriomatera.it

email: info@conservatoriomatera.it

tel. 0835.333202

Di seguito una biografia del prof. Firmian Lermer

Formazione:

  • Ha studiato Viola al Conservatorio Richard Strauss di Monaco di Baviera, al “Mozarteum” di Salisburgo, ma soprattutto a Vienna, presso l’Accademia di Musica e Spettacolo a Thomas Kakuska (Quartetto Alban Berg)
  • Ha partecipato a corsi di perfezionamento con Bashmet, Caussée e Kashkashian
  • Ha studiato musica da camera con il Quartetto Alban Berg, con W. Levin, G. Kurtag e F. Rados
  • Ha partecipato a seminari con S. Celibidache all’Università di Mainz

Attività didattiche:

  • Insegna dal 2005 viola e musica da camera presso l’Università Mozarteum di Salisburgo,
  • Dal 2013 presso il Conservatorio di Stato tirolese
  • Dal 2014 viola presso lo “Joseph Haydn” Conservatorio di Eisenstadt
  • Tiene regolarmente corsi di perfezionamento presso l’Accademia di Musica di Belgrado, presso l’Università di Auckland NZ e al conservatorio di San Pietroburgo

 

Attività artistiche:

  • 1995-2002 dopo due anni di partecipazione al Klangforum Wien, diventa prima viola della Camerata Academica Salzburg sotto S. Vegh
  • 1996 Fonda il sestetto d’archi “Hyperion Ensemble” e tiene concerti in tutto il mondo; tra gli altri, al Musikverein di Vienna, Konzerthaus di Vienna, Auditorio Nacional di Madrid, Palau de la Musica di Valencia, Concertgebouw di Amsterdam, Library of Congress di Washington, Fundación Beethoven Cile, Teatro Colon di Buenos Aires, u.v.a.
  • come una camera di inviti musicista a vari festival come il Festival di Salisburgo, la Styriarte, Lockenhaus, Prades, il Hagen Open, Tartinifestival, Schleswig Holstein Festival, Sounding Jerusalem.
  • Tiene concerti con con musicisti come L. Hagen, E. Bronzi, D. Geringas, S. Azzolini, I. Hausmann, L. Smirnova, E. Brunner, Benjamin Schmid, Giuliano Carmignola, Christian Gehrhaher
  • Tiene concerti da solista con i Salzburg Chamber Soloists, la Camera Academy Neuss, la Camerata Salzburg, l’Orchestra da Camera della Georgia Ingolstadt
  • 2006-2008 partecipazione a Minguet Quartett
  • 2008 Fondazione di Scaramouche Quartetto (strumenti d’epoca)
  • Dal 1991, la gestione del “Wild Thurner Art Days” (Premio Cultura della Bassa Baviera)
  • Dal 2010, direttore del festival “Musica para gente” in Andalusia

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*