Il saluto degli Allievi al Prof. Marco Mucciarelli

Non è facile trovare le parole con le quali salutare il Prof. Marco Mucciarelli, persona di grande valore umano e professionale, il Professore che ci ha fatto conoscere ed amare la sismologia come scienza che può aiutare a salvare vite umane, la persona che con estremo entusiasmo portava avanti studi e ricerche sui libri ma soprattutto sul campo di battaglia. Era impossibile non lasciarsi trascinare dal vortice della passione con la quale trasmetteva la sua sconfinata esperienza. Un Maestro saggio che, oltre a trasferire conoscenze e competenze, riusciva a trasmettere la voglia e il piacere di lavorare in gruppo e la consapevolezza che gli obiettivi si raggiungono soltanto creando la giusta sinergia tra le persone. Un Maestro che riusciva a fare emergere da ognuno il meglio di sé.

Caro Maestro, come Lei sempre ci ricordava a lezione, in Basilicata è nata la Sismologia dopo il terremoto del 1857. Da quel momento, questa terra ha visto molti sismologi e ha potuto godere, seppure per un periodo troppo breve, del Suo insostituibile contributo che ha dato lustro alla nostra Basilicata e alla nostra Università.

Ci rattrista il fatto di non poter più godere delle lunghe chiacchierate sulla programmazione delle future attività e, allo stesso tempo, ci inorgoglisce il fatto di poter utilizzare gli strumenti di conoscenza che ha messo nelle nostre mani per cercare di migliorare il mondo in cui viviamo.

Con affetto,

i Suoi Allievi

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*