Dario De Luca porta in scena Il Vangelo secondo Antonio

Mercoledì 9 novembre al Teatro Francesco Stabile di Potenza
*****
Mercoledì 9 novembre il Città delle Cento Scale festival torna a Potenza al Teatro Francesco Stabile. Alle 20.30 andrà in scena  Il Vangelo secondo Antonio scritto e diretto da Dario De Luca con Matilde Piana, Dario De Luca, Davide Fasano e coprodotto da Scena Verticale e Città delle Cento Scale Festival.
L’appuntamento inaugura la sezione speciale del festival Debito e dono che, in modo particolare, attraverso il linguaggio teatrale e cinematografico, vuole esplorare il rapporto debito/dono nella dimensione del sacro e del religioso.
Subito dopo lo spettacolo il registra Dario De Luca si intratterrà con il pubblico presente per raccogliere suggestioni e riflessioni.
Il Vangelo Secondo Antonio, scritto e diretto da Dario DE LUCA, racconta, con sentimento e compassione, le vicende di un parroco molto attivo di una piccola comunità, Don Antonio, impegnato nell’accoglienza di emigranti, che si ammala di Alzheimer. Al suo fianco la sorella, devota perpetua dal carattere rude e un giovane e candido diacono.
La malattia colpirà la mente brillante di questo sacerdote e nulla sarà più come prima: i congiunti si muoveranno a tentoni in un terreno per loro sconosciuto, con rabbia, insofferenza e shock. Don Antonio, entrato nella nebbia, inizierà a perdere tutti i riferimenti della sua vita ma allaccerà un rapporto nuovo e singolare con Cristo che porterà avanti anche quando, alla fine, si sarà dimenticato della malattia stessa.
Lo spettacolo entra nel dramma di una malattia ‘disumana’ , l’alzaimer, che colpisce più di un milione di persone in Italia, inenarrabile per la sua capacità di devastazione della persona umana. La storia si accompagna di una fede (e di un dubbio radicale), che trova la sua forza nella povertà e nella dimensione cristologica.

SCENA VERTICALE
Scena Verticale nasce nel 1992 a Castrovillari (CS) per opera di Saverio La Ruina e Dario De Luca, direttori artistici del gruppo. Nel 2001 si è aggiunto alla compagnia Settimio Pisano che ne cura l’aspetto organizzativo. La compagnia ha debuttato nel ’96 con La Stanza della memoria, testo e regia di Saverio La Ruina e Dario De Luca. Tra gli spettacoli prodotti, tutti di grande successo, Hardore di Otello (tragedia calabro-scespiriana), Amleto ovvero Cara mammina (2002), Elettra. Tre variazioni sul mito (2006). Per Dissonorata La Ruina ha ricevuto due Premi UBU 2007 nelle categorie migliore attore e migliore testo italiano. Nel luglio 2012 ha debuttato al festival Inequilibrio di Castiglioncello Morir sì giovane e in andropausa, primo capitolo della Trilogia del fallimento diretta da Dario De Luca. Nel gennaio 2015 Polvere.
Dialogo tra uomo e donna ha ricevuto due premi Enriquez: per la drammaturgia e come migliore attore a La Ruina. Gli spettacoli della compagnia hanno effettuato tournée internazionali con repliche in USA, Argentina, Russia, Francia, Germania, Belgio, Inghilterra, Irlanda, Croazia, Bosnia, Albania, Svizzera.
Informazioni e prenotazioni alla mail: info@cittacentoscale.it

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*