Servizio Civile: al via il progetto del Forum Nazionale Giovani. Pisani: “Un nuovo anno entusiasmante insieme ai nostri volontari”

Prende il via oggi presso il Forum Nazionale Giovani il progetto di Servizio Civile Nazionale “Youth Challenge – Il Forum Informa”.

Per il secondo anno consecutivo l’organismo maggiormente rappresentativo dell’associazionismo giovanile in Italia rinnova il suo impegno concreto di promozione e valorizzazione del Servizio Civile attuando, presso la sede nazionale del Forum, un progetto nell’ambito dell’educazione e promozione culturale. 4 giovani volontari tra i 18 e 28 anni saranno impegnati, nei prossimi 12 mesi, nella realizzazione del progetto ideato e curato da Amesci che punta a incrementare la partecipazione attiva dei giovani alla vita e sociale e politica del Paese.

“L’esperienza di Servizio Civile Nazionale che si è conclusa solo pochi giorni fa è stata molto positiva e siamo certi di aver apportato un valido contribuito alla formazione dei ragazzi, i quali hanno rappresentato una grande risorsa per noi” – dichiara Maria Pisani, Presidente del Forum Nazionale dei Giovani. “A pochi giorni dall’approvazione da parte del Parlamento Europeo di una risoluzione che richiama i paesi membri dell’Ue a mettere in campo politiche che incoraggino i giovani a fare volontariato e riconosce il suo valore formativo nell’ottica dell’ingresso nel mondo del lavoro, siamo pronti a iniziare insieme ai nuovi volontari un anno entusiasmante che costituirà un importante percorso di crescita, sia per noi del FNG che per i ragazzi che accoglieremo” – dichiara la Pisani.

“Il Forum Nazionale Giovani non solo è impegnato nell’implementazione del Servizio Civile Universale e segue con attenzione e partecipazione tutte le vicende riguardanti questo nobile istituto, ma se ne fa direttamente promotore, chiamando anche per quest’anno motivati volontari ad essere valore aggiunto per le proprie attività” – dichiara Michele Masulli, consigliere direttivo del FNG con delega al Servizio Civile. “In particolare – continua Masulli – abbiamo scelto di avviare un progetto finalizzato a irrobustire la capacità di comunicazione e informazione del Forum Nazionale Giovani e di migliorare il coordinamento interno al FNG ed esterno, in relazione alle organizzazioni di terzo settore e alle associazioni impegnate nell’ambito delle politiche giovanili. Riteniamo che si tratti di un progetto “sfidante” di nome e di fatto, per cui ringraziamo il contributo imprescindibile di Amesci, ente proponente e partner di assoluto valore”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*