M5S e le ragioni del NO. Mirella Liuzzi (M5S) questo weekend a Ferrandina e Senise

M5S
Proseguono gli incontri del M5S in Basilicata sulle ragioni del NO alla riforma costituzionale di Renzi, Boschi e Verdini. La parlamentare lucana Mirella Liuzzi, insieme al Procuratore emerito della repubblica, Benito Melchionna, sabato 29 ottobre incontrerà i cittadini di Ferrandina (MT) presso la “Sala ex Monastero S. Chiara” alleore 17,30. Il giorno successivo, domenica 30 novembre, Liuzzi insieme ai consiglieri regionali del M5S Gianni Perrino e Gianni Leggieri, sarà a Senise (PZ) presso la “ex Sala Consiliare” in Piazza del Municipio.
“Giriamo costantemente i territori per raccontare il bluff della riforma costituzionale e riportare ciò che spesso i media non dicono. La settimana appena trascorsa è stata segnata da un evento storico: martedì 25 ottobre il Partito Democratico ha votato contro il taglio dei costi della politica, rinviando in Commissione la proposta del M5S di tagliarsi lo stipendio. Avevo invitato anche i parlamentari lucani a dare un segnale forte, a  rinunciare a parte dell’indennità come già facciamo noi del M5S. Se la nostra proposta fosse stata approvata, ci sarebbe stato un risparmio di 87 milioni di euro contro i 57 previsti dalla riforma costituzionale di Renzi. A dimostrazione che i veri tagli nei Palazzi si possono fare, e da subito, senza distruggere la nostra Costituzione” ha dichiarato la parlamentare Mirella Liuzzi.
Mirella Liuzzi – Portavoce del M5S alla Camera 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*