ALTA MURGIA: ESCURSIONI E UN WORKSHOP ALLA SCOPERTA DI FARFALLE E API NEL WEEKEND DEL PARCO

alta murgia

Il fine settimana nel Parco Nazionale dell Alta Murgia propone un ricco calendario di attività dedicate agli amanti della natura.

Domenica 30 Ottobre, l’Associazione Polyxena organizza il workshop “Le farfalle come bioindicatori”, una mattinata dedicata all’identificazione, al monitoraggio e agli studi sulla conservazione della biodiversità di questi insetti. Il seminario si terrà al Centro Visita del Parco dell’Alta Murgia “Torre dei Guardiani”. L’evento è gratuito e si configura come una giornata di formazione aperta a tutti: studenti, educatori ambientali, liberi professionisti in campo ambientale, appassionati e semplici curiosi. Tema principale dell’incontro sarà quello di impostare, principalmente nelle aree protette della Regione Puglia, un “monitoring scheme”: uno schema di acquisizione dei dati sulla presenza delle farfalle. Da diversi anni indagini di questo tipo vengono condotte in tutta Europa, ma nel contesto mediterraneo risultano ancora poco diffuse. Uno strumento di questo tipo potrà essere utile per valutare e monitorare lo stato di salute dell’ambiente, utilizzando le farfalle come indicatori dello stato di salute dell’ambiente. Si potranno così indagare i possibili impatti delle attività umane e dei cambiamenti climatici, ad esempio nel monitoraggio di aree parco o negli agroecosistemi. L’inizio delle attività è previsto per le ore 10. Termine attività ore 13.00. Per partecipare è necessario prenotare, telefonando al numero 080.3743487 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18.30) oppure inviando una mail all’indirizzo prenotazionitorredeiguardiani@gmail.com.

Il progetto #followmeto Alta Murgia dedica il weekend alle api con una serie di attività dedicate a questi indispensabili insetti. Si comincia venerdì 28 ottobre, alle ore 18.00 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica di Cassano delle Murge con un dialogo con gli apicoltori locali e con le Ambasciatrici dei Mieli. Ad animare la serata ci saranno anche le simpatiche video ricette di Serena Fragasso con il progetto MaterChef. Sabato 29 il programma prevede un laboratorio sensoriale dedicato al miele che consente di conoscere più da vicino questo alimento speciale, completamente naturale, e di esplorare, attraverso degustazioni guidate, le infinite “sfumature olfattive” legate alla biodiversità del paesaggio. La tre giorni si concluderà con un’escursione domenica 30 ottobre. L’escursione a piedi, di circa 4 km senza particolari difficoltà, seguirà la strada sterrata sul fondo del canalone di Lamalunga fino a raggiungere Masseria Ragone con il Centro Visite della Grotta di Lamalunga nei pressi della cavità dove riposa Ciccillo, l’Uomo di Altamura. Al termine della visita al Museo si percorrerà un altro tratto di sterrata, poi un piccolo sentiero fino alla Grotta le Solagne. L’attività si concluderà a Masseria Redenta dove i partecipanti potranno scorgere da vicino il lavoro incessante e affascinante delle api. Per info e prenotazioni: info@apuliacountry.com, tel. 339 395 9879.

La proposta del weekend si completa con un’escursione. L’associazione C.R.O.S.A.T. (centro ricerche storiche e artistiche del territorio) di Grumo Appula, avvia la manifestazione “Trekking delle Masserie – Terra Grumi” che ha come obiettivo quello di far conoscere i luoghi del Parco Nazionale Alta Murgia e del S.A.C. Alta Murgia. Primo appuntamento domenica 30 ottobre, con escursione a Monte Cucco e Masseria Scippa e aperitivo conclusivo con degustazione a Masseria Spano. Tutti gli eventi saranno realizzati in collaborazione con l’Ass. Amici del Parco e Mellitto APS, con la Coop. Murge. Per info e prenotazioni: avv.giuseppeant@alice.it

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*