Recital Pianistico dei Maestri Baynov e Manusardi

Recital Baynov Manusardi

Giovedi 27 ottobre prossimo alle ore 19.00, il Conservatorio di musica “Egidio Romualdo Duni” di Matera propone, presso la sala “Nino Rota” (via Duomo), un interessantissimo recital pianistico.

Si esibirà il pianista Tomislav Nedelkovic Baynov, docente di pianoforte presso la “Staatliche Hochschule für Musik di Trossingen, in Germania, e concertista di fama mondiale.

Il concerto si propone alla fine della masterclass che  il prof. Baynov terrà appunto al Conservatorio di Matera, e vuole essere un omaggio dell’artista alla tecnica pianistica, abbracciando diversi secoli, partendo da Scarlatti e finendo a Rachmaninov.

Il recital, nel brano a 4 mani, vedrà la partecipazione della prof. Daniela Manusardi, già docente di pianoforte principale presso il Conservatorio “Duni” di Matera.
L’ingresso è libero.

Il concerto prevede le seguenti esecuzioni:

 

– Domenico Scarlatti (1685 ‐ 1750)

3 SONATE: Sol Maggiore, K 164 –  Fa minore, K 466 – Re Maggiore, K 33

– Joseph Haydn (1732 – 1809)

SONATA Si minore, Hob.XVI 32

Allegro moderato, Minuetto, Finale. Presto

– Frédéric Chopin (1810 ‐ 1849)

NOCTURNE Fa Maggiore, op. 15/1

– Franz Liszt (1811 ‐ 1886)

GRANDE ETUDE DE PAGANINI in Mi bemol Maggiore

– Theodor Leschetizky (1830 ‐ 1915)

ANDANTE FINALE, dall’ opera “Lucia di Lammermoor” di G. Donizetti per la mano sinistra sola

– Maurice Ravel (1875 ‐ 1937)

JEUX D’EAU

– Serghei Rachmaninov (1872 ‐ 1943)

PRÉLUDE Do# minore. op.2  – ETUDE-TABLEAU Sol minore, op. 33/8 – PRÉLUDE Sol# minore, op. 32

– Edward Grieg (1843 ‐ 1907)

NORWEGISCHE TÄNZE per pianoforte a quattro mani op. 35 nr.1, nr.2 (con la partecipazione di Daniela Manusardi)

 

Di seguito una breve biografia dei due musicisti:

Tomislav  Nedelkovic Baynov è nato a Sofia (Bulgaria), da una famiglia di musicisti.

Ha suonato per la prima volta in pubblico all’età di 5 anni. L’anno successivo ha ottenuto il primo premio al concorso nazionale pianistico “S.Obretenov” a Provadia, Bulgaria.

Grande influenza per la sua crescita musicale hanno esercitato i numerosi contatti artistici con celebri pianisti e compositori bulgari come P. Wladigeroff, L. Pikpov, nonché V. Savova (allievo di Kreutzer e di Galston, formatosi alla scuola di Busoni) ottenendo da quest’ultimo indimenticabili lezioni di pianoforte.

Ha continuato a studiare presso l’Accademia musicale di Sofia nella classe dei prof. H. Neuhaus e L. Ganeva, i quali hanno contribuito ai suoi successi e riconoscimenti. Con il viaggio a Vienna e Parigi del 1981, Baynov ha avviato la sua carriera concertistica in Europa occidentale.

Alla fine del 1981 si è stabilito in Germania dove si è diplomato nel 1990 con il massimo riconoscimento presso l’Accademia Statale di Trossingen e nei corsi di perfezionamento del prof. John van Beek, che gli ha ampliato gli orizzonti musicali.

Baynov, nel 1999, è stato nominato professore presso l’Accademia Musicale Statale di Trossingen, dove tuttora insegna.

Nel 2002 è stato nominato Professore Onorario all’Università cinese di Quing Dao.

La sua fervida attività concertistica ha accresciuto straordinariamente il suo repertorio solistico, contemplando ben 42 concerti per pianoforte e orchestra, che ha eseguito in tutto il mondo.

Ha all’attivo 20 registrazioni discografiche.

Daniela Manusardi, pianista e compositrice milanese, inizia lo studio del pianoforte e della composizione presso il Conservatorio “G. Verdi”della sua città, conseguendo a pieni voti il diploma di pianoforte e di composizione. Nel 1994 inizia la carriera concertistica come solista, alla quale accosta in seguito un’intensa attività cameristica internazionale nell’ambito di festival e stagioni concertistiche come la Rassegna concertistica dell’Ateneo Veneto di Venezia, le Stagioni concertistiche della Triennale, Sala Puccini e Palazzina Liberty di Milano, le Stagioni alla Tesoriera di Torino, Casa della musica di Parma, S. Giacomo Festival di Bologna, Valtidone Festival, Ascoli Piceno Festival, Grumo Festival, il Festival internazionale di Cervo 2005 e 2007.

Nel 2002 si trasferisce in Germania e questa esperienza valorizza ulteriormente la sua formazione artistica e professionale. Studia presso la Staatliche Musikhochschule di Trossingen musica da camera (Artist Diploma), e si specializza in pianoforte solistico (Konzert-Examen). Arricchisce la sua formazione seguendo i consigli di tre grandi pianisti e didatti: il celebre pianista russo Rudolf Kehrer, l’ungherese Livia Rev e Karl‐Heinz Kämmerling.

Ottiene presto consensi e riconoscimenti in Italia e in Germania; vince diverse audizioni e primi posti in concorsi internazionali e, nel 2004, è l’unica artista italiana ad essere premiata con una borsa di studio dalla fondazione artistica Otmar Alt di Hamm-Westfalen, venendo definita “Klangvirtuosin” (virtuosa del suono) dal quotidiano Westfaelischen Anzeiger.

La sua poliedricità artistica la porta ad esibirsi in numerosi concerti in Germania, a Trossingen per la prestigiosa Konzerthaus, per le stagioni del Theather am Ring e del Franziskaner Konzerthaus di Villingen-Schwenningen, a Strasbourg, a Vienna, al Bechsteinzentrum di Duesseldorf, all’ inaugurazione della Stravinsky-Concert hall di  Donaueschingen, allo Staatstheather di Baden-Baden, al festival di Messkirch, di Ravensburg, Hammelburg, e in seguito in Svizzera per la Radio della Svizzera italiana, in Danimarca per il festival della cultura italiana di Copenhagen, in Bulgaria con l’orchestra filarmonica di Shumen, registrando dal vivo per la radio nazionale, in Romania per la Filarmonica di Neumarkt, in Tailandia per l’international Yamaha Festival di Bangkok, a New York al National Opera Center.

Dal 2003 è membro dell’internazionale “Baynov‐Piano‐Ensemble” fondato dal pianista virtuoso di origine bulgara Prof.Tomislav Baynov, un Ensemble unico nel suo genere e specializzato nella ricerca ed esecuzione della letteratura classica e contemporanea per pianoforte da 6 a 32 mani.

Sue composizioni sono state eseguite al festival per il 150° anniversario della Steinway & Sons al festival Bechstein di Tuebingen, a Bergamo, Venezia, Milano, in Germania, Danimarca e in Russia.

Ha effettuato registrazioni radiotelevisive dal vivo e per  le case discografiche Lira ClassicLimenmusic e Villa Nostradamus.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*