La Polizia ricorda il sacrificio di Francesco Paolo Conte

Svoltesi a Matera le celebrazioni in memoria dei defunti della Polizia

unnamed-1 Nell’anniversario della morte di Francesco Paolo Conte, che sacrificò durante un’operazione di soccorso di 88 anni fa a Matera, il Questore Paolo Sirna questa mattina ha reso omaggio alla sua tomba.

In occasione della ricorrenza della commemorazione dei defunti, alle 9,30 si è tenuta la cerimonia di deposizione della corona d’alloro al cippo eretto nel cortile interno della Questura, in memoria dei defunti della Polizia di Stato, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti dell’ANPS, l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.unnamed-2

Dopo la Santa Messa in suffragio dei defunti della Polizia, celebrata dal collaboratore del Cappellano della Polizia di Stato don Giuseppe Tarasco, il Questore si è portato al cimitero di via IV Novembre per la deposizione di un omaggio floreale alla memoria di Francesco Paolo Conte, Guardia del disciolto Corpo della Pubblica Sicurezza, medaglia d’argento al valor civile.

Alle celebrazioni erano presenti i parenti di Francesco Paolo Conte, invitati nella circostanza.

Francesco Paolo Conte, originario di Matera, morì esattamente il 24 ottobre del 1928, all’età di 28 anni, in un’operazione di soccorso pubblico mentre cercava
di salvare alcuni cittadini in pericolo di vita a causa di un violento
nubifragio che si era abbattuto sulla città di Matera.

La Domenica del Corriere dedicò la copertina a quel drammatico episodio.

Matera, 24 ottobre 2016

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*