OSPITALITA’ MELANDRO: FEDERALBERGHI-CONFCOMMERCIO, POSITIVA INIZIATIVA SINDACO TITO

“Raccogliamo l’invito del sindaco di Tito Graziano Scavone per prepararsi nel modo migliore all’accoglienza di arrivi e presenze previsti per l’evento Rai di Capodanno “L’anno che verrà” con la diretta da Potenza”. Lo afferma Michele Tropiano presidente Federalberghi-Confcommercio Potenza  ricordando i numeri della ricettività che solo nel Melandro-Marmo-Platano può contare su 38 esercizi e 1.100 posti letto, di cui circa 300 nel comprensorio di Tito. Per questo – aggiunge la nota – continuiamo a ritenere necessaria l’istituzione di una cabina di regia con il coordinamento dell’Anci e del sindaco di Potenza per poter programmare in tempo i servizi di ospitalità oltre che alberghiera, della ristorazione, dei pubblici servizi. I nostri colleghi albergatori di Potenza – aggiunge Tropiano – ci riferiscono che le prenotazioni a Potenza città sono già numerose e che alcune strutture, quelle a quattro stelle, sarebbero state già scelte dallo staff di produzione del programma Rai e pertanto si avviano al tutto esaurito. La città di Potenza con 24 strutture, di cui appena 7 alberghi (400 camere in tutto) e 10 B&B, non va oltre il migliaio di posti letto. Si pone pertanto la necessità di estendere l’offerta ricettiva oltre che nel Melandro anche su altre aree della provincia di Potenza: nell’Alto Basento ci sono 82 esercizi di varia tipologia per ulteriori 1000 posti; nel Vulture-Alto Bradano 72 e 2.000 posti; in Val d’Agri 67 e 1.500 posti.  Ma sarebbe un errore non utilizzare questa opportunità per coinvolgere buona parte della provincia di Potenza – dal Vulture-Alto Bradano sino alla Val d’Agri – anche come “modello” da utilizzare per il 2017 a Maratea e il 2018 a Venosa. Per questo – spiega Tropiano riferendo che anche l’Ada (Associazione direttori albergo) è fortemente impegnata sul Capodanno 2017– si tratta di predisporre pacchetti da un minimo di tre giorni ed invogliare il pubblico de “L’anno che verrà” a fermarsi da noi per qualche giorno e scoprire le tradizioni delle feste natalizie e di fine anno e la gastronomia tipica delle grandi feste. E’ sufficiente organizzare un sistema di bus-navetta di collegamento tra gli alberghi e il capoluogo. Il nostro punto di forza è sempre la ristorazione di qualità, mentre l’evento televisivo, come è stato possibile verificare per Matera, è il più efficace spot promozionale del turismo lucano e soprattutto per Potenza e la provincia la più grande occasione di farsi conoscere puntando sugli appuntamenti successivi di Maratea e Venosa.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*