LA CONTINUITA’ SCOLASTICA CHE INIZIA A CONCRETIZZARSI. A POLICORO SI INCONTRANO I DIVERSI GRADI SCOLASTICI PER UNA FESTA E UN LAVORO COMUNE

Scuole insieme per lavorare in unità, al servizio  degli alunni e delle famiglie. È significativa l’iniziativa “Tutti a scuola”, la festa che mette insieme le scuole dei diversi gradi d’istruzione di Policoro, in programma sabato 15 ottobre alle ore 11 presso l’auditorium dell’Istituto Fermi, che vedrà coinvolti gli allievi e i docenti dello stesso Fermi e dei due Istituti Comprensivi di Policoro, “Lorenzo Milani” e “Giovanni Paolo II”.
Con l’evento si inaugura il nuovo anno scolastico in coincidenza con la conclusione dei percorsi di accoglienza. L’iniziativa è concepita anzitutto come una festa, con l’intento di comunicare un’idea della scuola come luogo di impegno ma anche di gioia e serenità. Il momento, inoltre, è significativo perché rappresenta una concretizzazione di quei principi di continuità scolastica e curriculum verticale di cui si parla spesso ma senza reali tentativi di attuazione.
A Policoro, invece, le scuole cominciano a concepirsi insieme per un obiettivo: rispondere alle esigenze dell’utenza, che così viene messa al centro e agevolata nelle fasi di passaggio dalla primaria alla secondaria di primo e secondo grado. C’è tanta strada da fare, ma il “cantiere” è aperto.
Non in tutti i Comuni lucani sono in atto percorsi simili e quello di Policoro può rappresentare un input positivo in altri contesti. L’iniziativa si svolgerà in modo semplice ma significativo, con una centralità, non causale, delle iniziative di animazione degli alunni delle classi prime (perciò legate al tema della continuità).
Non mancheranno gli interventi di augurio dei Dirigenti Scolastici dei tre istituti coinvolti: Agnese Schettini (Istituto Comprensivo 1, Don Lorenzo Milani), Maria Carmela Stigliano (Istituto Comprensivo 2, Giovanni Paolo II) e Giovanna Tarantino (Istituto d’Istruzione Superiore Enrico Fermi).
Sapere che i gradi scolastici non si concepiscono separatamente è garanzia di condivisione di scelte, criteri, percorsi. Il sistema d’istruzione è unitario, ma solo negli ultimi anni si è sviluppata una certa sensibilità alla verticalità dell’apprendimento. Nella città di Policoro ha preso la forma dell’impegno concreto e questa è una bella notizia.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*