Comunicato stampa Tavolo Verde

tavolo-verde-logo

Il giorno 10 ottobre 2016 alle ore 17 presso la Delegazione Comunale di Marconia si è tenuto un incontro tra una delegazione di Tavolo Verde Basilicata coordinata dal portavoce regionale Prof. Francesco Malvasi e l’Amministrazione Comunale rappresentata dall’Ass. Giuseppe Lettini e il Consigliere Comunale Maurizio Baratella per fare il punto sulla situazione dei terreni demaniali gravati da usi civici ricadenti nel Comune di Pisticci per i quali sono interessati circa 350 produttori agricoli. Il portavoce Malvasi dopo aver ribadito ai presenti la necessità di addivenire in tempi brevi alla conclusione dell’ ITER procedurale iniziato 2 anni fa, con l’incarico da parte della Regione Basilicata al perito demaniale e con la presa d’atto del Comune di Pisticci, relativamente all’affrancazione dei terreni in questione a favore degli aventi diritto ha sottolineato tra le altre cose come ulteriori ritardi potrebbero dar luogo purtroppo a contenziosi tra le parti cioè utenza,  Amministrazione Comunale e Regione Basilicata. Alla conclusione dei lavori il rappresentate di Tavolo Verde ha invitato l’Amministrazione Comunale ad esaminare attentamente tutti i passaggi ed i procedimenti amministrativi previsti dalla Legge per il riconoscimento del diritto  della attuale utenza. Contestualmente ha denunciato all’Ente tentativi da parte di soggetti privati, che nulla hanno a che vedere con il Demanio, di appropriarsi indebitamente e senza alcun diritto di beni e frutti pendenti ricadenti nel Demanio Civico Comunale. Vicende che potrebbero ampliarsi in questa fase poiché non è stato definito purtroppo a distanza di 2 anni l’elenco dei possessori e degli aventi diritto all’affrancazione. Inoltre l’urgenza dei tempi ha spinto Tavolo Verde di Basilicata a chiedere un incontro al Dirigente dell’Ufficio Usi Civici della Regione che si terrà giovedì 13 ottobre alle ore 16 presso il Dipartimento Agricoltura Potenza specificatamente sul tema: tempi e modalità per la legittimazione e affrancazione dei terreni demaniali comunali.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*