IL VICE-SINDACO SERGIO POTENZA A PROPOSITO DELLA MEDAGLIA ALLA BIENNALE DEL LIBRO UNIVERSITARIO.

“Il conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica alla Biennale del libro universitario promossa dal “ConUnibas” – Consorzio dell’Università degli studi della Basilicata – costituisce motivo di orgoglio per l’istituzione universitaria, ma anche per la città di Potenza”.

Questo è quanto afferma il vice sindaco del capoluogo di regione, Sergio Potenza.

“Il percorso di crescita dell’Ateneo e del suo indotto – prosegue Potenza – rappresenta un elemento strategico. Il capoluogo potrà continuare ad avere un ruolo guida nel panorama regionale solo se saprà cogliere talune opportunità; sostenere la formazione di capitale umano specializzato ed investire nella cultura”.

“Il capoluogo – continua il vicesindaco – da un lato dovrà continuare ad investire per superare quell’esistente malessere strutturale, ma dall’altro non potrà che puntare sulla qualità della vita”.

“Quindi – continua Potenza – ben vengano iniziative di qualità come quella oggetto del premio di rappresentanza del Capo dello Stato”.

“La città ripartirà solo se sarà capace di affiancare ai servizi offerti anche degli eventi, purché non semplicemente ludici. Insomma – prosegue il vicesindaco – Potenza dovrà provare ad essere città di eventi!”

“L’Amministrazione – conclude Potenza – nell’immediato dovrà provare a puntare su un’offerta culturale di qualità, creando un calendario ufficiale a partire da quelle iniziative già consolidate. L’Università degli Studi della Basilicata è punto di riferimento essenziale per il raggiungimento dell’obiettivo”.

Il vice sindaco – assessore

avv. Sergio POTENZA

 

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*