Scommesa vinta, il Due Mari WineFest ora è realtà

Grande successo per l’evento organizzato da Salotto Professionale Eventi e Se dico Taranto nel centro di Taranto. Per due giorni l’ex piazza coperta si è trasformata in un salotto dove enogastronomia e arte l’hanno fatta da padrone. Alcune migliaia le presenze stimate

Dodici ore di manifestazione spalmate su due giorni, una ventina di aziende che hanno somministrato vino e cibo di qualità, due cooking show e una cena sotto le stelle, due concerti apprezzatissimi dal pubblico. E poi, ancora, un monologo satirico, le estemporanee di alcuni artisti locali, la performance di una scuola circense che ha lasciato i presenti a bocca aperta e una incredibile esposizione di sedie coloratissime. Ma, su tutto, l’orgoglio di aver trasformato, almeno per un fine settimana, un parcheggio per auto al centro di Taranto in un salotto, un luogo finalmente pulsante di energia, arte e creatività. Scommessa vinta, quindi, quella degli organizzatori del Due Mari WineFest, l’evento che ha voluto coniugare enogastronomia e cultura e che lo scorso fine settimana ha visto transitare alcune migliaia di persone dall’ex piazza coperta. La manifestazione è stata organizzata da Salotto Professionale Eventi, in collaborazione con Sedicotaranto.it. L’obiettivo principale era quello di valorizzare un luogo di grande importanza storica nel borgo umbertino della città. Farlo con la sola forza delle idee e senza grandi sponsor alle spalle è stato il trionfo di un gruppo di ragazzi che, con competenza e abnegazione, ha creato dal niente qualcosa di molto particolare, una festa lunga due giorni che è riuscita a differenziarsi dalle tradizionali fiere sul vino.

Tanta la contentezza che emerge chiaramente dalle parole di Stefania Ressa (Se dico Taranto): “Siamo soddisfatti del risultato raggiunto: realizzare un evento del genere non è stato semplice, soprattutto perché si trattava della prima edizione. La città ha risposto bene, ho visto facce entusiaste e quello che ora possiamo fare è impegnarci affinché la prossima edizione sia ancora più bella. Il Due Mari WineFest è la dimostrazione che a Taranto volere è potere, che le cose belle sono possibili, cosi come la rivalutazione di un posto strategico per la città quale è piazza coperta”.

Gli organizzatori ci tengono a ringraziare ancora una volta le aziende che hanno dato loro fiducia per la prima edizione del Due Mari WineFest: Varvaglione Vigne&Vini, Cantine San Marzano, Cantine Lizzano, Enoteca Crudò, Cantine San Giorgio e Feudo Croce, Cantine Enoltre, Gusta Campania, Masseria Croce Piccola, Vinerie Palmieri,
Tenute Vèrola, Le Ferre, Sapori dell’Antica Terra, Pasticceria Napoletana Ferrero, Macelleria Demichele, Caseificio Delizie del Latte, Panetteria San Francesco, Ristorante Santa Caterina ed Erba Vegan Project. Allo stesso modo, un ringraziamento va agli artigiani che hanno esposto le proprie creazioni all’interno di piazza coperta: LaNodo, Abbigliamento Tecnico Taranto e Arc Domus. Così come un grazie di cuore va a Verde&Oltre che ha contribuito ad abbellire la location e ai ragazzi di Visart che hanno curato il videomaking.

Anche Andrea Romandini (Salotto Professionale Eventi) traccia un bilancio positivo dell’iniziativa: “Il giorno dopo ho ricevuto chiamate e messaggi da parte di aziende e utenti soddisfatti e pronti a crescere con noi affiancandoci nelle prossime edizioni. Credo che la risposta piu bella sia proprio quella data da chi l’evento lo ha vissuto.
Ringrazio chi ci ha dato fiducia a scatola chiusa e il team del Due Mari WineFest che a breve comincerà a gettare le basi per la prossima edizione”.

Il messaggio è chiaro: appuntamento all’anno prossimo, ormai il Due Mari WineFest è realtà. E questa per Taranto è una bella notizia.

 

Vincenzo Parabita

Ufficio stampa Due Mari WineFest

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*