MOVIMENTO CIVICO “INSIEME PER MONTALBANO”: LE FALSE PROMESSE INIZIANO AD ESSERE SMASCHERATE.

Montalbano Jonico lì 01.10.2016  I frizzi e i lazzi che hanno caratterizzato l’impegno amministrativo della Giunta Marrese questa estate hanno fatto passare sotto silenzio cosa stesse facendo l’Amministrazione comunale in ordine alla situazione di pre-dissesto e al piano di rientro da sottoporre al Consiglio comunale e alla Corte dei Conti.

Ecco alcune pesantissime ed onerosissime misure  contenute nella Deliberazione della Giunta comunale n.169 del 16 settembre 2016:

  1. Aumento tariffe TOSAP nella misura massima consentita, aumento diritti di segreteria, aumento oneri di concessione edilizia (Bucalossi), aumento oneri concessori sul condono edilizio.
  2. Riduzione dei crediti vantati dai cittadini nei confronti del Comune dal 20% al 40%;
  3. Riduzione di almeno il 10%   delle spese sui servizi che comporterà un ulteriore scadimento dei servizi offerti alla cittadinanza (pensiamo alla mensa scolastica, al trasporto urbano e scolastico e ad altri servizi);
  4. Dovrebbero essere rinegoziati con un abbattimento del 10% alcuni contratti in essere (con un presunto risparmio di 52.748,00 euro) ma questa rinegoziazione “risparmierà” il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti laddove la riduzione del 10%, da sola avrebbe comportato un riduzione della spesa di quasi 85.000,00 euro . Come mai? Esistono figli e figliastri?
  5. Abbattimento del 20% del costo di tutti gli altri “servizi non elencati” e, a partire dal 2017, eliminazione completa. Quali servizi? Il cittadino non ha diritto di conoscere e sapere  con trasparenza quali saranno questi servizi da ridurre e poi eliminare?

In molti altri punti questa delibera e’ cosi’ vaga che sembra quasi che l’amministrazione cerchi la bocciatura del piano di rientro e di andare al dissesto finanziario credendo furbescamente di scaricare il barile sulle precedenti amministrazioni.

Sono stati un anno e mezzo fermi , immobili, sui problemi finanziari del Comune; hanno avuto anche 1 milione di euro dalla Regione per affrontare le criticità finanziarie (e ancora non si sa come sono stati usati perché si rifiutano di rendicontare) e adesso fanno finta di rimboccarsi le maniche. LE FALSE PROMESSE INIZIANO AD ESSERE SMASCHERATE.                           

Movimento Civico

INSIEME PER MONTALBANO

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*