CLUSTER DELL’INDUSTRIA CULTURALE E CREATIVA. PRIMI INCONTRI DELL’ASSESSORE ENZO ACITO

Riprendere le fila del lavoro avviato, individuare linee guida su cui concentrare l’attività e riattivare i gruppi tematici.

Questi alcuni degli aspetti affrontati oggi dall’assessore alla Pianificazione strategica con esponenti dell’Unibas e del Cnr-Ibam, rispettivamente il prof. Aldo Corcella e il dr. Fabrizio Gizzi.

“Obiettivo delle prossime settimane  –  ha spiegato l’assessore –  è quello di incontrare   gli imprenditori del cluster ed anche le imprese che non  hanno ancora aderito al Gruppo tematico operativo. L’assessore Acito ha fatto riferimento alla necessità di rendere attuabile  il progetto nel quale sono riunite realtà istituzionali e associazioni di categoria.

Elemento di sintesi su cui muoversi innanzitutto potenziando il rapporto con la Regione Basilicata,  rimane il documento che ha individuato finalità, strategie e linee prioritarie di una attività che coinvolge industrie culturali e creative dell’intera Basilicata.

Il comparto, d’altronde, muove processi economici che, secondo la Commissione europea sono pari a circa il 3,5% del prodotto interno lordo dell’Unione impiegando circa 7 milioni di persone ovvero il 3% dell’intera forza lavoro europea.

“In questo senso – conclude l’assessore Acito – è centrale l’operazioni di attivazione di processi e meccanismi in grado di muovere positivamente questi percorsi, a tutto vantaggio di un contesto socio economico di sviluppo della città”.

Commenta per primo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*