I chitarristi Buzzurro e Smith in concerto presso Tenuta Visconti a Marconia

Nel repertorio, anche l’anteprima di brani tratti dal prossimo album.

“La musica unisce, non lascia mai da soli”, diceva Marcello Sassone, cui è dedicata l’omonima associazione che, per martedì 5 luglio, ha organizzato una giornata completamente dedicata al mondo delle sette note. Nel caso specifico, la musica ha unito due talentuosi chitarristi, italiano l’uno e americano l’altro, figli di due culture diverse ma indissolubilmente legate dal filo rosso dell’emigrazione dei primi del Novecento. Loro sono Francesco Buzzurro e Ricahrd Smith, e saranno a Marconia, presso Tenuta Visconti di San Teodoro Nuovo, per esibirsi nel concerto “Un mondo, due chitarre”, che inizierà alle ore 20:30. I due apprezzati artisti, dopo la Masterclass in programma nella mattinata, proporranno in serata un ricco repertorio live, con brani tratti dal loro primo disco “Un mondo, due chitarre”, che dà il titolo all’iniziativa. 

Inoltre, per l’occasione, presenteranno in anteprima alcuni brani tratti dal loro secondo album in duo, “Heart of the Emigrants”, registrato a Los Angeles e in uscita il prossimo settembre, in cui raccontano storie attualissime di emigrazione attraverso brani originali come “Pacifico Serenade” di Smith e “Taranta Funk” di Buzzurro. La chitarra di Buzzurro si accorderà con i ritmi e le melodie latin-jazz dalla forte connotazione mediterranea e dialogherà con i toni blues-oriented di Smith per un’esibizione in cui l’improvvisazione regalerà al pubblico emozioni imprevedibili. Apprezzato in tutto il mondo per il suo approccio orchestrale alla chitarra, Buzzurro è stato eletto “miglior chitarrista jazz” in un sondaggio dei lettori della rivista Guitar Player Magazine e “miglior chitarrista europeo” dalla Borsa Internazionale della Cultura di Friburgo ed è stato votato dalla rivista di settore Musica Jazz come uno dei più talentuosi del panorama internazionale. Professore ordinario di chitarra Jazz presso l’Università della Southern California, Richard Smith è uno dei chitarristi smooth-jazz più conosciuti della scena statunitense. Con ben già 10 dischi all’attivo, i suoi lavori hanno ottenuto diversi riconoscimenti e premi internazionali prestigiosi. “Il concerto e la masterclass di Buzzurro e Smith – spiega la presidente dell’associazione, Pinuccia Sassone – è innanzitutto un’occasione per promuovere la musica, che è uno dei nostri scopi principali; l’iniziativa, insieme a tante altre in programma nelle prossime settimane, si pone anche nell’ottica di qualificare il cartellone estivo della costa ionica lucana, con proposte culturali di alto profilo, e di valorizzare le numerose location del territorio”. Per prenotazioni e per maggiori informazioni, è possibile far riferimento ai seguenti contatti: 338 7440573, 338 6019599, marcellosassonemusicarte@gmail.com




Commenta per primo

Rispondi