ENRICO MATTEI PISTICCI: CONSORZIO SVILUPPO INDUSTRIALE MT E WINFLY IN PISTA

Sulla pista dell’Enrico Mattei, l’ing. Alfredo Cestari della Winfly, società di gestione della struttura aeroportuale, oltre che compagnia aerea, l’amministratore unico del Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Matera Carlo Chiurazzi, accompagnato dal direttore Rocco Di Chio e dai funzionari-tecnici ing. Perrone, Castelluccio e Montemurro, a sugellare il rilancio della cooperazione per favorire la piena operatività dell’aeroporto Basilicata. 

All’incontro-sopralluogo hanno inoltre partecipato i consiglieri regionali Nicola Benedetto, Roberto Cifarelli, Paolo Castelluccio, a testimoniare l’attenzione della Regione per l’infrastruttura al servizio della Valbasento, dell’intera Basilicata oltre che di aree limitrofe del Tarantino e del Cosentino. 

Un’occasione per rinnovare l’impegno a collaborare e a far presto per terminare la trasformazione in aeroporto , ad iniziare da subito con il collegamento Pisticci-Roma Ciampino. In proposito sono annunciati quattro voli al giorno. Durante l’incontro è stato fatto il punto sui problemi ancora aperti che non consentono l’avvio dei voli a cui la Winfly sta da tempo lavorando attraverso il Programma “WinflyGo” ed accordi con altri aeroporti italiani. L’ing. Cestari ha ricordato che al fine di potenziare il traffico aereo nazionale ed internazionale ed operare in sinergia per lo sviluppo della qualità delle proprie offerte di rotte commerciali, accordi di partenariato sono stati sottoscritti tra Winfly, e, la direzione generale dell’aeroporto “C. Colombo” di Genova e la società “Aerdorica” di gestione Aeroporto delle Marche di Ancona. 
Cestari ha annunciato la firma a breve di un altro accordo importante con la società Aeroporti di Roma per consentire l’atterraggio e il decollo a Ciampino, aeroporto come è noto più vicino alla città e ben collegato a rotte internazionali. 
Quanto al programma “WinflyGo” le rotte previste all’inizio sono Pisticci-Roma, Pisticci-Milano. La strategia si muove su due servizi: voli ed opportunità per le aziende (di qualsiasi dimensione e orientante a qualsiasi mercato). 
Pisticci diventa così l’hub per “spiccare il volo” facilitando la mobilità di passeggeri, merci e progetti imprenditoriali perché il “made in Basilicata” come quello dell’area meridionale più ampia delle province calabresi e pugliesi (ma naturalmente il “made in Italy”) hanno bisogno prima di tutto di infrastrutture e servizi adeguati. Per i voli si propone un abbonamento con tre tipologie: large (grandi aziende, enti, alberghi, agenzie di viaggio), medium (imprese) e small (famiglie e studenti). Per ogni abbonamento sono inclusi dei biglietti aerei a prezzi vantaggiosi con partenza garantita oltre che da Pisticci da Napoli e Bari. Viene proposta anche la possibilità di accedere a finanziamenti da parte delle maggiori compagnie assicurative e finanziarie con la formula “prima parti, poi paghi”. Fondamentale è la prenotazione anticipata ma anche in caso di cambiamenti improvvisi o di richieste all’ultimo, tutto viene comunque garantito secondo comunque la strategia diffusa dal sistema voli low cast “prima prenoti, più risparmi”. Tra i vantaggi del sistema flessibilità-opportunità, pacchetti turistici completi (albergo, ristorante, navetta) a prezzi ridotti; servizi dedicati e personalizzati per rispondere alle singole esigenze degli abbonati; incontri tra istituzioni, imprese, professionisti ed operatori locali. Cestari e Chiurazzi hanno anche discusso del progetto di Polo Didattico Aeronautico che Winfly intende avviare immediatamente attraverso la creazione di una scuola di volo autorizzata ad erogare un addestramento teorico – pratico per il conseguimento della licenza di pilota privato su velivolo, titolo propedeutico all’ ottenimento della licenza di pilota commerciale e di linea. Il conseguimento della Licenza (in gergo PPL-A) permette di effettuare attività di volo, senza alcun compenso, secondo le regole del volo a vista, in maniera sicura ed efficiente, come pilota comandante su velivoli monomotori. E’ stato concordato di individuare un immobile nella disponibilità del Consorzio per ospitare le attività dell’importante struttura proiettata ad un bacino di utenza molto ampio. In particolare, la promozione e la necessaria diffusione dell’iniziativa nei Paesi Africani avverrà tramite la Camera di Commercio ItalAfrica Centrale, riconosciuta dai Ministeri degli Affari esteri e dello Sviluppo Economico italiani, avente competenza istituzionale su 19 Paesi dell’Africa continentale, della quale la Winfly si avvarrà per offrire il giusto risalto all’iniziativa. Attraverso la rete di contatti e rapporti già instaurati e consolidati, in particolare con le rappresentanze diplomatiche (Ambasciate e Consolati) in Italia e i Ministeri dei Trasporti e delle Infrastrutture africani, l’istituzione camerale consentirà all’Azienda di raggiungere un gruppo di potenziali clienti ampio e qualificato. Per l’ing. Cestari “la giornata all’Enrico Mattei è stata molto produttiva consentendo di rafforzare la collaborazione tra i due soggetti in pista che è l’elemento essenziale a favorire la risoluzione delle questioni ancora aperte e che non consentono ancora l’operatività dello scalo. Si pensi alle forti ricadute occupazionali ed economiche derivanti solo dal Polo Didattico Aeronautico soprattutto sull’indotto per la presenza di allievi stranieri i quali parteciperanno alla vita della comunità territoriale che li ospita, frequentando locali pubblici: ristoranti, pub, palestre, sale cinematografiche, utilizzando i servizi di trasporto, destagionalizzando i flussi turistici delle strutture ricettive”.

Commenta per primo

Rispondi