Matera. Invia da casa agli amici sms prima di togliersi la vita: i Carabinieri irrompono da una finestra e gli tolgono il coltello dalle mani.

Il “112” questa mattina squilla in continuazione: diverse persone segnalano che un uomo sui 60 anni starebbe per compiere un gesto suicida. Sono tutti suoi amici e ciascuno ha ricevuto, proprio da lui, un sms nel quale si parla dell’intenzione di togliersi la vita di lì a poco. L’allarme scatta subito e la Centrale Operativa invia la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile presso l’abitazione segnalata, in Borgo La Martella. La casa si trova al piano terra, è chiusa, ma dalla strada si vede la tavernetta sottostante. 

L’uomo è all’interno, in piedi, con un coltello in mano. I militari non ci pensano due volte: rompono una finestra posta ad altezza del suolo e si calano dentro il locale; lo immobilizzano e lo disarmano. Nessuno si è fatto male e l’uomo è salvo. Si tratta di un impiegato, materano, classe 1957, che ancora non ha spiegato le ragioni del suo gesto. In stato di shock e con qualche leggero taglio sul petto, è stato portato dal “118” presso l’ospedale di Matera.




Commenta per primo

Rispondi