Brexit i giovani inglesi hanno votato in grande maggioranza per rimanere in Europa, gli anziani, gli adulti, i vecchi hanno votato per uscire dall’Europa.

Gli anziani hanno deciso il futuro dei giovani, una decisione che forse non corrisponde a quello cui aspirano i giovani. In una Europa che invecchia sempre di più, dove gli anziani sono di più dei giovani, si verrà a creare un quesito, chi sceglie quale futuro spetta ai giovani ? L’Europa adesso deve fare attenzione a non punire i giovani Inglesi, con l’out is out, perché i giovani Inglesi vogliono l’Europa, come tutti i giovani europei, i giovani vogliono una europa unita, libera, dove poter viaggiare, spostarsi, trovare lavoro dove gli piace, i giovani vogliono essere liberi di studiare e lavorare e mettere radici in Spagna, in Germania, in Italia ovunque si trovano a proprio agio, vogliono una Europa senza confini, fondata su valori come la Pace, la Giustizia, la Libertà. Mai come adesso sono importanti i valori fondanti dell’Unione Europea, una visione di unione basata sul benessere dei cittadini, sulla tutela dei diritti delle persone, sulla Pace, sulla fratellanza, sulla Dignità, valori che sono le fondamenta di ogni società, che voglia mettere al centro le persone come singoli individui.
Il segretariato della Dichiarazione di Bruxelles, Pledge to Peace, ritiene che mai come adesso è importante dare un contributo, impegnarsi per quei valori che uniscono le persone, come esseri umani.

Piero Scutari
Presidente associazione Percorsi




Commenta per primo

Rispondi