MOVIMENTO 5 STELLE Venosa : servono controlli sul rispetto delle normative in materia di sicurezza ed igiene pubblica.

Con una lettera inviata al Prefetto di Potenza, al Sindaco del Comune di Venosa, al Responsabile di Igiene e Sanità Pubblica dell’ASP di Potenza e al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, i consiglieri del Movimento 5 Stelle di Venosa chiedono che vengano effettuati controlli accurati per verificare la situazione dei campi di accoglienza di Venosa e di Palazzo San Gervasio. I consiglieri comunali pentastellati infatti nel lamentare le carenze strutturali dei campi e la mancanza di adeguati servizi a favore dei migranti che dovrebbero ivi essere trasportati dopo l’ordinanza di sgombero emanata proprio dal Sindaco di Venosa, si rivolgono alle suddette autorità per le verifiche del caso. Si chiede di controllare il rispetto di tutte le normative previste e la presenza di servizi adeguati anche in considerazione del numero di persone che si prevede di “ospitare”.
Allo stesso tempo, i consiglieri comunali di Venosa lamentano la mancanza di apertura del campo, il quale continua a rimanere interdetto ad associazioni di volontariato, a sindacati e a figure professionali che potrebbero fornire sostegno ai cittadini presenti al suo interno.
Una situazione inaccettabile che merita di essere presa seriamente in considerazione prima ancora di procedere con azioni di forza che servono solo a mortificare la dignità di queste persone e non offrono alcuna reale soluzione ai problemi dagli stessi sollevati. Si spera che la lettera venga presa in debita considerazione da chi di dovere e che le azioni richieste vengano messe in atto ancor prima di procedere con una deportazione di massa che nulla di civile e di umano ha. 


Movimento 5 Stelle Venosa




Commenta per primo

Rispondi