Truffe agli anziani: una guida di CesConsumatori per contrastare il fenomeno. Ecco come richiederla

CesConsumatori, Associazione dei Consumatori con sede a Senise, ha lanciato un’intensa campagna di prevenzione e sensibilizzazione per contrastare il fenomeno delle truffe agli anziani, le cui segnalazioni sono in aumento, soprattutto in questi ultimi giorni, in tutta la Basilicata da Potenza a Matera. Nelle province sarà distribuito gratuitamente un opuscolo di 32 pagine che illustra le truffe più frequenti e saranno tenuti seminari informativi in Centri Anziani, Comitati di Quartiere, Associazioni, Municipi. “I mesi estivi sono quelli più a rischio – conferma il Presidente CesConsumatori Guerriero Rocco- e i truffatori sono sempre più ingegnosi e professionali. Per questo motivo, riteniamo che l’unico modo per evitare le truffe sia prevenirle, informando l’anziano sulle tipologie più frequenti. Dai falsi funzionari al falso postino, dalla truffa del gelato al prestito non restituito, dell’eredità inaspettata al falso controllo della caldaia”. “Purtroppo non tutti denunciano- continua Rocco Guerriero- per paura di essere giudicati incapaci da vicini e soprattutto da familiari. Invece è importante farlo anche perché questo permette di conoscere le tante nuove tipologie, evitando che altri le subiscano”. La guida può essere richiesta contattando la Sede Cesconsumatori di Senise (tel. 0973.585068). I consulenti dell’Associazione sono inoltre a completa disposizione di chiunque voglia organizzare un seminario informativo.

Commenta per primo

Rispondi