Vito Di Trani, nobile cittadino del paese delle casette bianche, ha già rivoluzionato il sistema

Nel Paese delle casette bianche il peso della storia si respira in ogni angolo è un paese dal grande passato , il passato ed il presente si intrecciano nei vicoli , nelle strade nelle piazze, e così le storie di ognuno. Ognuno ha relazioni personali e umane nel piccolo paese delle casette bianche che si intrecciano tra loro . Nessuno è avulso da rapporti personali e tutti conoscono la storia di ogni cittadino per cui difficile ergersi a ciò che non si è mai stato. É chiaro che nelle competizioni elettorali è prioritario esprimere il meglio di sé e c’è chi favoleggia sull’immagine che traspare all’esterno . Il movimento 5 Stelle poi si organizza bene sceglie candidati sindaco che tranquillizzano , l’immagine conta molto persino l’abbigliamento conta, tutti vestiti casual , persino il colore è pensato si privilegia il bianco che fa puro. A Pisticci il Movimento si è attenuto al cliché per cui la candidata Verri rappresenta l’immagine rasserenante della ragazza della porta accanto, della persona tranquilla , pulita, infatti non si è mai impegnata nel sociale, non si è mai spesa in battaglie sulle tematiche ambientali , non l’abbiamo mai vista impegnata nelle raccolte alimentari per le famiglie indigenti non è mai stata volontaria per portare sollievo ai più deboli , è una laica, non si impegna per la sua parrocchia e ben si concilia con l’atto blasfemo di somministrazione dell’eucarestia con i grilli fatta da Beppe Grillo, è perfettamente funzionale al Movimento . É un avvocato , colta, è impegnata in corsi di formazione . Beh la signorina contro il sistema qualche relazione personale e familiare pro-sistema che le ha portato vantaggio l’ha coltivata, peccato che molti dei suoi sostenitori non abbiano potuto usufruire di questi privilegi e sono dovuti partire per trovare lavoro. É stata scelta quale candidata non sul web come si faceva in passato ma in una assemblea, all’unanimità si è detto, anche se alcuni pare non abbiano gradito. Molte le analogie con la fantasiosa unanimità di Badursi però lui è in politica e gli hanno attribuito delle colpe a lei no perché è nel Movimento in cui comanda Grillo. Non una rivoluzionaria quindi, ma una persona qualsiasi che assomiglia a molti di noi. Manda i suoi nelle case a promettere posti di lavoro , dicono che Di Trani farà aumentare la Tarsu per raccogliere consensi , dicono molte bugie, diciamo che la signorina Verri se fa dire queste cose ai suoi sostenitori nelle case in cui vanno è politicamente scorretta , non si affronta così l’avversario. La Verri spieghi a questi poverini ignoranti che ai posti pubblici si accede per concorso e che il Turn Over è bloccato da anni . E poi ci spieghi come mai la peggiore politica è tutta con lei , Fuina è con lei, si assiste quotidianamente alle invettive sui social media di alcuni tesserati PD, alcuni di Leone sono con lei , la Florio è con lei tutti schierati contro Vito Di Trani. E non pensi neanche per un attimo di liberarsi del fardello perché il dato è tratto abbiamo ben capito chi è con lei e lo capiranno bene anche gli elettori . No, non si concilia il profilo antisistema del Movimento con quello che sta succedendo a Pisticci , qui il movimento è pro – sistema purtroppo e risponde al sistema Regione. E non bastano le urla scomposte di Baratella a convincerci del contrario . Baratella dice solo inesattezze . Tutti contro il candidato sindaco Vito Di Trani. Di Trani non è costruito dalla Casaleggio Associati è lui persona autentica e vera , ha uno sguardo che non tranquillizza è lo sguardo di chi conosce il peso della responsabilità perché l’ha già vissuta . Negli occhi di Di Trani non si legge serenità ma dolore , dolore per la sua gente. Ha un carattere forte Vito , esperienza e determinazione lo contraddistinguono. Batte i pugni per difendere la sua gente , ha spalle forti . Si è sempre occupato di sociale , è sempre stato dalla parte dei deboli. Ha un progetto fatto di cose certe, il suo programma non è fatto di slogan che vanno bene da Milano a Palermo, ma di idee che riguardano il territorio perfettamente calate nella realtà perché lui la realtà la conosce . Ha una squadra esperta su ogni tematica per lui la cultura ha un significato e la mette a valore usufruendone su tutto ciò che riguarda la cosa pubblica. Non sgambetti ma progetti questo mette in campo Vito Di Trani. Venga a dirci la Verri chi sono i suoi esperti, di chi si avvarrà? Abbia il coraggio di portare sul palco chi le sta dietro tutto all’insegna della tanto paventata chiarezza, onestà e trasparenza. Lotta al sistema con cotanta compagnia? Vito Di Trani, nobile cittadino del paese delle casette bianche, ha già rivoluzionato il sistema . Ha già fatto ciò che i grillini pensano di poter fare oggi a Pisticci per cui sebbene giovani arrivano tardi. 

COMITATO ELETTORALE 
VITO ANIO DI TRANI SINDACO




Commenta per primo

Rispondi