PISTICCI: PERCORSO CITTADINANZA ATTIVA INCONTRO CON

PISTICCI. E’ stata la prima uscita ufficiale del neo Presidente del Consiglio Regionale Franco Mollica. L’occasione la presentazione del progetto “Percorso di cittadinanza attiva” della Regione di Basilicata a cui per l’anno 2015 – 16, ha aderito l’Istituto Comprensivo Padre Pio di Pisticci guidato dalla Preside Cristalla Mezzapesa. L’incontro si è svolto nella gremita sala consiliare del Comune con la partecipazione di studenti delle classi I°A, I° B, II° C, III B, II C e III C, docenti e famiglie degli alunni. Il Percorso di Cittadinanza Attiva è un insieme di proposte ed iniziative del Consiglio Regionale rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio regionale, definito e innovato recependo le esigenze, i suggerimenti e dando risposta alle aspettative che emergono nei tanti momenti di confronto con il mondo della scuola. Obiettivo, quello di creare il rapporto con le nuove generazioni su tematiche, quali i diritti e doveri del cittadino il ruolo ed attività dell’Ente Regione, la memoria storica del proprio territorio. Una occasione di incontro, ascolto e conoscenza reciproca che nasce dalla certezza che rappresentino reali opportunità per avvicinare i giovani / studenti alle istituzioni. Tante le domande poste al neo presidente, dagli studenti delle varie classi: da “come mai i giovani non si sentono coinvolti nella politica” alle difficoltà di chi è uscito dalla mobilità e non trova lavoro a “ se da Matera capitale della cultura 2019, si avranno ricadute anche sul nostro territorio”. Una risposta a tutte le domande è venuta dal presidente Mollica, che ha invitato i giovani anche attraverso la scuola a “partecipare attivamente alla vita pubblica cittadina, avere coraggio e mai paura, non fermarsi mai per contribuire con il proprio impegno a migliorare la nostra terra”. Il progetto dell’Istituto Padre Pio, curato dalle professoresse Stella Calandriello, Grazia D. Benedetto, Lucia Mastrosimone e Dolores (Dolly) Troiano – con referente la dottoressa Rossana Nardozza – con la collaborazione dei docenti Carolina Mastrangelo, Giuseppe Barbalinardo, Bice Lavecchia e consulenza storica della Dott.sa Elena Vigilante- comprendeva, tra l’altro, la visione di un DVD “ I luoghi raccontano: La colonia confinaria di Centro Agricolo” dove negli anni del ventennio fascista vennero internati, nel corso di quattro anni, ben 1700 confinati. Un valido contributo all’incontro è venuto proprio dallo storico pisticcese il professor Giuseppe Coniglio autore del libro “La colonia confinaria di Pisticci”, arricchito poi dalla diretta, vivente testimonianza dell’ex sindaco di Pisticci e sindacalista Domenico Giannace ( applauditissimo) che ha raccontato la vita di quegli anni nella colonia di Centro Agricolo, lui che era giovanissimo del posto tanto da divenire la mascotte di quella comunità. Soddisfazione per l’esito dell’incontro, espresso dal Dirigente Scolastico dr. Cristalla Mezzapesa, che ha ringraziato per la presenza e partecipazione il neo presidente del Consiglio Regionale Franco Molloca ed ha espresso il suo plauso per il personale docente e gli studenti che hanno lavorato e sostenuto l’importante progetto. L’Inno di Mameli, eseguito dalla mini orchestra diretta del maestro Mariano Pastore, ha salutato l’inizio e la fine dell’evento.

MICHELE SELVAGGI




Commenta per primo

Rispondi