Liuzzi (M5S) su stanziamenti per TPL: “Milioni persi per incapacità PD lucano”

Il 10 maggio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, che prevede l’anticipazione del 60% dei fondi per il trasporto pubblico locale. Dal documento emerge che la Basilicata avrebbe dovuto ricevere quasi 46 milioni ma ne perde più di 4 perché i suoi amministratori non sono riusciti a raggiungere gli obbiettivi volti ad incentivare i servizi di trasporto pubblico già esistenti, come previsto per legge. La norma infatti punisce i cattivi amministratori, togliendo parte dei finanziamenti previsti, se questi non si impegnano a razionalizzare e migliorare l’esistente. Ed è questo quello che è accaduto in Basilicata, che si lascia scappare circa il 9% di sovvenzioni. Rispetto alle altre regioni, l’amministrazione lucana è riuscita a fare peggio anche della Calabria che non ha subito nessuna diminuzione del fondo. Mirella Liuzzi, Portavoce del M5S e Segretario della Commissione Trasporti alla Camera ha dichiarato: “Sui trasporti il PD lucano ha fallito ancora. Invece di accompagnare il Premier a Matera per siglare spot propagandistici, avrebbe dovuto lavorare per ricevere maggiori finanziamenti in una regione che è fanalino di coda per l’offerta dei servizi di mobilità, o quanto meno avrebbe dovuto impegnarsi per non perdere gli stanziamenti inizialmente previsti. Questo è solo l’ultimo, dei tanti casi, che dimostra l’incapacità degli amministratori lucani”.

Mirella Liuzzi – Portavoce del M5S alla Camera

Commenta per primo

Rispondi