Concorso ‘nuove idee per l’impresa’

ALBA Via Passarelli 137/bis
75100 Matera
Amicizia tel. 339 3685384
Libertà alba.matera@gmail.com
Basilicata www.alba.matera.it
Associazione


Bando di Concorso: Nuove idee per l’Impresa

Art. 1
Definizione e obiettivi dell’iniziativa.

ALBA, Associazione senza fini di lucro, nata per volontà di un gruppo di amici, si prefigge lo scopo di favorire la partecipazione della società civile alla vita culturale, economica e politica del territorio e guarda soprattutto ai giovani, in grande difficoltà in questo momento di crisi. Con la presente iniziativa intende individuare e PREMIARE, nell’ambito della nostra Provincia, proposte innovative, originali e generatrici di valore, miranti a promuovere la nascita di nuove imprese riguardanti i settori dell’Ambiente, dell’Energia, del Turismo, dell’Agricoltura, delle nuove Tecnologie, della Cultura.

Art. 2
Regolamento

Il presente Bando determina le modalità e i criteri di funzionamento del concorso “Nuove idee per l’Impresa” ed è valido ed efficace solo per tale scopo.
Il Bando di gara, con l’indicazione dei documenti necessari per la partecipazione al Concorso, è scaricabile dal sito: alba.matera@gmail.com

Art. 3
Criteri di ammissione al concorso e modalità di partecipazione
Il concorso è rivolto ai giovani residenti nella provincia di Matera, persone fisiche di età compresa tra i 18 e i 40 anni, singolarmente o in gruppi di non più di 5 componenti, interessati a trasformare una loro intuizione, idea, progetto in una realtà imprenditoriale. Saranno messi a confronto e in competizione tra loro veri e propri progetti d’impresa, costruiti a partire da un’idea di business innovativa, presentati dai partecipanti che desiderano avviare un’attività imprenditoriale innovativa sul nostro territorio, i quali dovranno descrivere il proprio progetto di business, completo di un piano di fattibilità, secondo le modalità di seguito indicate:
a)- sviluppare e presentare un’idea innovativa di impresa, unica ed originale, frutto del lavoro di un singolo o di un gruppo; l’eventuale partecipazione di soggetti operanti come imprenditori o soci di società è da considerarsi comunque a titolo personale;
b)- la partecipazione al concorso è gratuita. La Commissione aggiudicatrice, appositamente costituita, individuerà i migliori progetti (al massimo cinque) elaborati dai partecipanti, riguardanti i settori di sopra evidenziati e coerenti con la fattibilità economico-finanziaria, da cui trarrà il vincitore assoluto secondo i criteri di cui all’art. 6

Art. 4
Premi
Sarà premiata la miglior idea innovativa di impresa. Il premio per l’idea vincente consiste in una somma di denaro pari a € 5.000,00 (euro cinquemila/00), vincolata alla realizzazione della stessa sul territorio della provincia di Matera. Il 30% della somma sarà erogato all’atto della proclamazione del vincitore; il restante 70% al concreto avvio, entro 6 mesi, dell’attività imprenditoriale premiata.
Ogni concorrente, sia singolarmente che in gruppo, può partecipare con una sola proposta.
L’esistenza di eventuali altre forme di finanziamento o la partecipazione ad iniziative che già utilizzino l’idea presentata non costituiscono motivo di esclusione, ma obbligano i candidati a darne comunicazione preventiva alla Commissione aggiudicatrice.

Art. 5
Modalità e termini di presentazione della domanda e dei documenti
Le domande, corredate dalle relative documentazioni, dovranno pervenire esclusivamente alla Segreteria del concorso, entro il 30-09-2016 al seguente indirizzo: ALBA Associazione – Via Passarelli 137/bis -75100 Matera.
Il plico dovrà recare la dicitura: “Nuove idee per l’Impresa”.
In caso di spedizione postale, sarà considerato nei termini il plico pervenuto anche successivamente alla data di cui sopra, purché il timbro postale di invio non risulti posteriore alla scadenza; in ogni caso non saranno ammessi progetti giunti oltre il 10° giorno fissato per la consegna.
I documenti da allegare sono i seguenti:
curriculum vitae in formato europeo dei partecipanti, comprendente:
generalità del concorrente singolo o del capogruppo (nome e cognome, data di nascita, titolo di studio e/o professione), indirizzo per l’eventuale corrispondenza, città, provincia, c.a.p, telefono fisso e/o cellulare, e-mail, codice fiscale, dichiarazione di assenso per il trattamento dei dati personali, ai sensi del D.L. nr. 196 del 30 giugno 2003;
descrizione della business idea, (max. 10 cartelle formato UNI A4);
dichiarazione, da parte di ciascuno dei partecipanti, di accettare incondizionatamente ogni norma contenuta nel presente bando e di non avere pendenze penali a proprio carico (da documentare da parte del vincitore all’atto della proclamazione).

Art. 6
Criteri di valutazione

I criteri fondamentali per la valutazione delle idee e dei progetti saranno quelle indicate di seguito ( fino al raggiungimento di un punteggio massimo di 50):
– innovatività e originalità (da 1 a 12 punti);
– piano finanziario e relativa copertura (da 1 a 6 punti);
– prospettive di mercato e opportunità di sviluppo (da 1 a 7 punti);
– potenzialità di successo della proposta (commerciabilità, brevettabilità) (da 1 a 7 punti);
– compatibilità/possibilità di integrazione con l’economia del territorio (da 1 a 6 punti);
– capacità e motivazioni del/i partecipante/i di portare avanti il progetto (da 1 a 12 punti); tale punteggio sarà assegnato dopo il colloquio in cui ciascuno dei finalisti illustrerà alla Commissione la propria idea/progetto.

Art. 7
Trattamento fiscale dei premi in denaro

Gli elaborati presentati sono da intendersi come “progetti o studi in ambito commerciale o industriale, nei quali il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività” ai sensi dell’art. 6 del D.P.R. 26 ottobre 2001, nr. 430.
Si precisa che il premio erogato è da considerarsi comprensivo di I.V.A. nel caso in cui il beneficiario sia soggetto passivo ai fini dell’imposta sul valore aggiunto e comprensivo di oneri previdenziali a carico del committente se dovuti dal beneficiario.

Art. 8
Commissione Aggiudicatrice

La valutazione dei progetti pervenuti è affidata ad una Commissione composta da 6 membri effettivi con diritto di voto, in possesso di specifiche e differenziate competenze: 4 rappresentanti dell’Associazione ALBA (tra cui sarà nominato un Presidente); 1 imprenditore e un rappresentante designato dalla Banca Popolare del Mezzogiorno. Alla Commissione potranno essere aggiunti anche alcuni membri esperti, senza diritto di voto. In caso di parità nel corso delle votazioni, prevarrà il voto del Presidente.

Art. 9
Lavori della Commissione


La Commissione inizierà i propri lavori dopo la scadenza del termine previsto per la consegna dei progetti indicato all’art. 5, a condizione che siano pervenuti almeno 5 progetti.
La stessa potrà anche decidere di non assegnare il premio ove, sulla scorta della relativa valutazione, reputi che nessuna delle proposte abbia caratteristiche tali da consentirne l’assegnazione tenendo conto dei criteri di cui all’art.6. Il giudizio della Commissione, che sarà reso noto e pubblicato entro il 06-01-2017, è insindacabile.

Art. 10
Obblighi dei partecipanti

La partecipazione al Concorso comporta la completa ed incondizionata accettazione di quanto contenuto nel presente Bando. Le idee o i progetti di impresa inviati alla Commissione rimarranno di proprietà degli autori, che li potranno proteggere mediante le forme di tutela previste dalla legge. ALBA Associazione si riserva comunque il diritto di dare comunicazione e pubblicità dei contenuti e dei risultati del progetto “Nuove idee per l’Impresa” anche attraverso i mezzi di comunicazione di massa, indicando eventualmente anche nomi, cognomi, luoghi di residenza e attività degli autori dei progetti. Si precisa che la documentazione fornita e gli eventuali prototipi e campioni saranno restituiti al termine del Concorso. L’Associazione ALBA si riserva il diritto di conservare agli atti copie dei progetti e delle documentazioni prodotte.

Art. 11
Trattamento dei dati personali

Ai sensi dell’art. 13 del D.L.vo 30/6/2003 n. 196, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti per le finalità di gestione del Concorso. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla selezione. L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato D.L. 196/03, tra i quali figura il diritto di avere conoscenza dei dati che lo riguardano.

Art. 12
La segreteria del Concorso


Le funzioni di segreteria sono svolte dall’Associazione ALBA, Via Passarelli 137/bis 75100 Matera, tel. +3393685384, email: alba.matera@gmail.com, sito internet www.alba.matera.it.
Ogni ulteriore informazione relativa al Concorso in parola potrà essere richiesta al numero di telefono e agli indirizzi suindicati.

Matera,01-04-2016

IL PRESIDENTE DI ALBA
Dott. Salvatore Mostacci




Commenta per primo

Rispondi