INVASIONI DIGITALI COMPIUTA A TURSI. “UN SUCCESSO”

Nel pomeriggio di sabato 7 maggio, tantissima gente proveniente anche da fuori si sono uniti al gruppo di “invasori pacifici”, partito da Piazza Plebiscito di Tursi, munito solo di smartphone e macchine fotografiche, con lo scopo d’immortalare raccontare e commentare l’esperienza attraverso il loro punto di vista e di condividerla per favorire una facile diffusione attraverso l’uso dei social network quali facebook – Instagram – twitter con l’aschtag #Invasionidigitali. Quest’anno i ragazzi del quarto anno dell’ITCG Manilo Capitolo di Tursi coordinati dai “capo invasori” Rabite Bus, organizzatore dell’evento, e insieme altri rappresentanti del mondo associativo locale come l’Atletico Amatori Tursi, l’ASD Jonio Sport Tursi e l’Istrice, ed altri con tanta gente a seguito, hanno percorso l’itinerario che portava nei Rioni S.Filippo e Rione Petto, dove durante lo stesso hanno ascoltato storie e aneddoti d’infanzia sapientemente raccontati dalla Prof.ssa Bettina Boccardi, hanno incontrato e osservato chi con amore, dipinge i paesaggi lucani come Anne Park, pittrice scozzese che vive a Pisticci da dieci anni, e quelle di Antonella Malvasi e De Stasi Grazia Maria dell’Associazione Imago. Subito dopo le emozioni dei suoni, musicate dagli strumenti di un tempo costruiti dal laboratorio artigianale di Giuseppe Labriola, come “u surd’lin; u cupa cup; a troc’l” ed altri. Si è Passati poi al “Filo del Racconto” con Rosetta Francolino, storie di ricamo di antica tradizione tursitana, e poi anche l’arte culinaria con “Sapori fatti a mano” con Antonella Agata che ha raccontato la nonna Lidia Palmisano. Il tema in questione è stato il ‘Senso della comunità’, concetto chiave oggi , che pare un po’ smarrito. Un evento che sicuramente ha risvegliato un sentimento assopito, soprattutto fra i giovani, quello del legame della con la propria terra e dove “la creatività è mettere in connessione le cose” lo diceva anche (Steve Jobs).

REPORTAGE LDM #Linodemarsico




Commenta per primo

Rispondi