DOMANI, 5 MAGGIO, PRESENTAZIONE DELLA BIENNALE DELLE MEMORIE A CASA CAVA E CONFRONTO A PIU’ VOCI SUL TEMA “PANE NOSTRO”

Si terrà domani, 5 maggio, alle 16 alla Casa Cava di Matera  la presentazione della Prima Biennale delle Memorie che vedrà nella città dei Sassi una delle sedi dell’inizativa promossa dall’Associazione Italiadecide e dall’Istituto dell’Encicoledia Italiana Treccani.
Alle cerimonia di presentazione saranno presenti il Presidente dell’Associazione Italiadecide, Luciano Violante, il Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Franco Gallo, il sindaco di Matera Raffaello de Ruggieri e il sindaco di Martina Franca, Franco Ancona, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e i Magnifici Rettori dell’Università di Bari, Antonio Uricchio e dell’Università di Basilicata, Aurelia Sole.
Il programma della prima giornata di lavori proseguirà  alle 17 sempre a Casa Cava con l’iniziativa “Pane Nostro” nel corso della quale ci si confronterà a più voci su un tema come quello dell’alimento base e del simbolo della cultura popolare dei nostri territori. Coordinato da Umberto Montano,  pre4sidente del Mercato centrale di Firenze, il confronto si svilupperà fra  studiosi, esperti e operatori  del settore fra cui Stefano Benedettelli, professore associato di Genetica agraria e di miglioramento genetico delle specie vegetali dell’Università degli Studi di Firenze.
Seguirà l’intervento di Giuseppe Bruno, Presidente del Consorzio “La Città essenziale” che illustrerà il progetto Panecotto.
Sergio De Franchi, professore ordinario di Agronomia e coltivazioni erbacee dell’Università di Basilicata, si soffermerà su “Il frumento, la generosa spiga per l’umanità; il ruolo della ricerca agronomica”.
Giovanni Fabbri dell’omonimo pastificio artigianale di Firenze approfondirà, inevece, “Considerazioni tecniche per una pasta di qualità in occasione della nascita dell’archivio della memoria del cibo delle Regioni Puglia e Basilicata”.
Giovanni Figliuolo, professore ordinario di Genetica Vegetale dell’Università di Basilicata affronterà il tema della “Genetica agraria”.

Tra gli interventi è previsto anche quello di  Marco Gobetti, professore ordinario di Microbiologia e Agraria dell’Università “Aldo Moro” di Bari, Stefano Mancuso, direttore Linv, dell’Università di Firenze e di Francesco Sofi, professore associato di Scienze dell’Alimentazione dell’Università di Firenze che affronterà il tema de “La qualità del frumento per una sana alimentazione”, in occasione della nascita dell’archivio della memoria del cibo delle Regioni Puglia e Basilicata.




Commenta per primo

Rispondi