I Precari GaE della provincia di Potenza: NO ALLA CONCESSIONE INDISCRIMINATA DELLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE A CHI HA ADERITO ALLA RIFORMA DELLA SCUOLA O LEGGE 107

I Precari GaE della provincia di Potenza:NO ALLA CONCESSIONE INDISCRIMINATA DELLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE A CHI HA ADERITO ALLA RIFORMA DELLA SCUOLA O LEGGE 107

Noi precari GaE della provincia di Potenza (siamo 1232 – dati usr) essendo venuti a conoscenza della mozione “La buona scuola in Basilicata” presentata in consiglio regionale dal consigliere Napoli e anche che in parlamento è stata proposta con un emendamento da parte dell’onorevole Puglisi (pd) la deroga alla legge 124/99 anche per il 2016/2017 sulle assegnazioni provvisorie ( cioè la possibilità di poter chiedere l’assegnazione provvisoria provinciale e interprovinciale su organico di fatto da parte dei docenti fase 0 A B C) la cui eventuale approvazione ridurrebbe notevolmente le possibilità lavorative e relativo conferimento di supplenze annuali per noi residuali GAE.

Facciamo presente:
– che come spesso accade in Italia si fanno le leggi, poi queste sotto pressione di una parte si cambiano;
– che tutto ciò toglierebbe qualunque futura possibilità di lavoro a chi, come noi, non ha aderito al piano assunzionale straordinario e VOLONTARIO perchè non ha barattato la propria dignità, famiglia, ed investimenti nella propria terra , non ha affidato le proprie sorti ad un algoritmo,
ma si è fidata del principio di affidamento alla legge, che, in qualche modo, ci garantiva tutele che ora si sta cercando di cancellare .
La concessione indiscriminata che si vorrebbe attuare delle assegnazioni provvisorie toglierà lavoro a decine docenti lucani residuali Gae che hanno deciso di restare nella propria Regione, al solo vantaggio di chi ha scelto l’assunzione condizionata ai vari vincoli della legge, sperando di poterla aggirare come spesso accade nel nostro paese.
Noi ci opponiamo al malcostume diffuso di cambiare le carte in tavola. Pertanto diciamo NO ALLA CONCESSIONE INDISCRIMINATA DELLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE A CHI HA ADERITO ALLA RIFORMA DELLA SCUOLA O LEGGE 107.

Prof.ssa Laura Bianco
Portavoce coordinamento residuali Gae

provincia Potenza




Commenta per primo

Rispondi