Matera, denunciata dalla Squadra Mobile donna delle pulizie

Sottraeva oggetti d’oro e denaro sotto gli occhi del padrone di casa, gravemente ammalato.

A Matera, la Squadra Mobile ha denunciato a piede libero una donna che aveva sottratto danaro e oggetti in oro nella casa dove lavorava svolgendo le pulizie domestiche. Lo scorso mese di novembre la donna, italiana, era stata chiamata a prestare il proprio servizio da una coppia di anziani a causa delle cattive condizioni di salute di uno dei due, il marito, affetto da un male incurabile. Prima del decesso, il pover’uomo è riuscito a parlare alla moglie riferendole di aver visto la donna che, con la scusa di spolverare, apriva più volte il cassetto del comò posto di fronte al letto. La padrona di casa poteva così accorgersi che dal comò era scomparsa la somma di mille euro che vi era custodita. A quel punto, la padrona di casa controllava attentamente gli armadi dove erano custoditi i gioielli di famiglia, appurando che spille, catenine, bracciali in oro ed argento erano anch’essi scomparsi. A seguito della denuncia prontamente sporta alla Polizia, gli investigatori della Squadra Mobile hanno accertato che la domestica infedele nello scorso mese di gennaio aveva ceduto una catenina d’oro con ciondoli e successivamente una sterlina in oro, entrambi corrispondenti esattamente ai preziosi sottratti dalla casa dove aveva prestato servizio. E’ stata così denunciata per furto aggravato. A suo carico risultano altre segnalazioni all’A.G. per fatti analoghi.




Commenta per primo

Rispondi