Andare a votare domenica prossima e votare Si.



Andare a votare domenica prossima e votare Si.
Questo l’invito rivolto ai propri elettori, sostenitori, dirigenti ed amici, dai dirigenti cittadini e provinciali di Centro Democratico di Potenza.
La partecipazione al Referendum è un esercizio responsabile di democrazia, di rispetto per una delle più grandi conquiste del popolo libero sancite dalla Costituzione.

Il non voto, aiuta chi invece vuole, abbattere un sistema di libera espressione e di condivisione delle scelte che, mai come in questo caso, hanno valore e senso per la nostra Regione.

Non è il problema del quesito che questo Referendum indica a spiegare il senso del voto, ma la capacità di esprimere, come dicono autorevoli esponenti del mondo cattolico e dell’economia sostenibile, un chiaro messaggio di speranza per un mondo migliore e più coerente con la vocazione dell’uomo di proteggere il suo habitat pur tenendo conto l’esigenza di uno sviluppo necessario.
Di questioni energetiche, di energie alternative, di difesa del territorio anche dagli strali e dagli attacchi di chi in nome del Dio denaro pensa di poter giocare sul nostra pelle, ci sarà tempo per parlarne, ma ora in primo piano c’è il il nostro diritto alla salute ed alla salvezza dei nostri mari e delle nostre montagne.

Da qui parte il rinnovato invito di Centro Democratico, a partecipare alla consultazione elettorale, senza se e senza ma.

Commenta per primo

Rispondi