Prende di mira un’agenzia immobiliare, denunciata dalla Polizia

Sessantenne insospettabile si vendica così per una compravendita sfumata.

Da circa un mese un’agenzia immobiliare a Matera era presa di mira da qualcuno, che di nascosto imbrattava la parete e l’insegna esterne all’esercizio, sito in viale delle Nazioni Unite, con scritte di vernice spray nera. E’ stata una sorpresa per gli stessi operatori della Polizia di Stato scoprire che l’autore delle “spedizioni” ai danni dell’agenzia altri non era che una donna, insospettabile sessantenne. La donna è stata colta in flagranza di reato dagli investigatori della Squadra Mobile nel corso di servizi contro i reati predatori svolti in borghese, proprio mentre questa era all’opera in tarda serata, come dimostrano le foto allegate. La donna non si era limitata ad imbrattare con la vernice spray, ma aveva anche sigillato con silicone la serratura dell’ingresso dell’agenzia, arrecando quindi più di un danno. Le ragioni del gesto, perseguito con accanimento, sarebbero una ripicca per un acquisto non andato a buon fine. La responsabile è stata pertanto denunciata all’A.G. per deturpamento e imbrattamento di cose altrui. 

Commenta per primo

Rispondi