PISTICCI ELEZIONI COMUNALI: IPOTESI FRATELLI D’ITALIA E CIVICA CON FRANCO MAZZEI

PISTICCI. Le elezioni di primavera si avvicinano ma lo scenario politico è ancora confuso, anche se in presenza di certezze per almeno 4 – 5 candidati sindaci. Nei giorni scorsi oltre che novità ha destato una certa sorpresa la notizia del nostro servizio, circa la possibile ridiscesa in campo di un ex sindaco di Pisticci ( 1990 -93), l’avvocato Giovanni D’Onofrio, che verrebbe sollecitato da diversi professionisti locali, per la maggior parte mai appartenuti a colori politici di ogni genere, a capeggiare, attraverso una civica, un gruppo in grado di proporre un progetto politico nuovo per la nostra città. Ipotesi che per il momento non verrebbe presa in considerazione dall’interessato – come lo stesso del resto ci ha confermato – in quanto non ci sarebbero condizioni idonee per portare avanti il progetto. Ipotesi, aggiungiamo noi, che comunque rimarrebbe in piedi, atteso che persone vicine all’interessato – l’ex pluri assessore Michele Sisto -sostengono che D’Onofrio sotto sotto coltiverebbe la possibilità di dare via a questo nuovo contesto politico. Ma altre importanti novità dell’ultima ora si affacciano e vengono registrate nel panorama politico locale che, dopo una breve stasi, sembra risvegliato tutto d’un colpo a conferma del particolare interesse per le sorti del territorio. E’ il caso del dr. Franco Mazzei, in politica dai primi anni 90 quando nelle amministrative del 95, si misurò come candidato sindaco con il prof:Giovanni Modugno (dopo un agguerrito testa a testa, non la spuntò al ballottaggio). Mazzei ricoprì poi la carica di vice sindaco nell’Amministrazione Giannone e successivamente fece parte della maggioranza in quella guidata da Michele Leone. Chi potrebbe questa volta appoggiare il candidato sindaco Mazzei ? E’ presto detto. Secondo quanto lo stesso ci ha confermato – ad accettare l’incarico, verrebbe sollecitato dal Consigliere Regionale Gianni Rosa di “Fratelli D’Italia – A.N.” e dall’ex forzista Gianfranco Blasi, ma anche da ambienti politici locali. Nel caso però, sarebbero addirittura due le liste facenti capo a Mazzei, una civica e l’altra etichettata con il simbolo di FdL – AN “. Ovviamente, anche in questo caso, il condizionale è d’obbligo dal momento che ancora nulla si sarebbe concretizzato. 

MICHELE SELVAGGI

Commenta per primo

Rispondi